Come creare un account ospite

Come creare un account ospite

Esiste un modo per far utilizzare il mio computer ad altre persone senza fornire le mie credenziali?  Come posso impedire loro l’accesso ai file scaricati oppure a documenti presenti sul disco rigido?

Dopo Windows 8, che ha sollevato parecchie Verifiche per via della nuova interfaccia Metro, circa un anno e mezzo fa Microsoft ha rilasciato Windows 10.  Il nuovo sistema operativo di Microsoft ha rappresentato un ritorno al modello classico di uno dei sistemi operativi più utilizzati dagli utenti. Il pulsante Start ha fatto di nuovo la sua apparizione, anche se alcuni elementi della vecchia interfaccia sono stati mantenuti, seppur minimizzati. Oltre ad un comparto visivo totalmente rinnovato, Windows 10 ha portato con sé novità legate all’architettura e alla sicurezza del sistema operativo. Prima tra tutte il supporto alle nuove DirectX 12, che permettono una migliore gestione della grafica e dei contenuti 3D.

Non bisogna poi dimenticare l’inserimento di Cortana, il sistema di riconoscimento vocale che dà la possibilità di effettuare una rapida ricerca sul Web senza premere alcun tasto. Altro aspetto interessante riguarda l’introduzione dei cosiddetti desktop virtuali, che aiutano ad organizzare al meglio il lavoro svolto su computer, raggruppando le cartelle e i programmi aperti in desktop separati.

Un account “speciale”

Una delle funzioni che, però, è sempre passata inosservata, ma che può risultare utile in molteplici casi, è l’account Guest. Si tratta di un particolare account che permette ad utenti non proprietari del PC di accedere al sistema operativo senza poter apportare modifiche rilevanti, come l’installazione di software o la variazione di valori di registro necessari al funzionamento. Tale account è utile se vogliamo far usare temporaneamente il PC ad un nostro amico o parente senza compromettere la sicurezza e la privacy dell’amministratore di sistema. Questa procedura non solo disabilita molte funzioni fondamentali di Windows, ma nasconde l’accesso anche ai file scaricati o a documenti presenti nell’hard disk, proteggendo completamente il PC da qualsiasi violazione. Inoltre creare un account ospite è un’operazione necessaria se l’accesso al PC viene effettuato da più persone ma si vuole mantenere solamente un solo account principale. Detto questo, vediamo insieme come creare un account utente su Windows 10 e renderlo Guest per usare il PC in sicurezza.

COSÌ L’ACCOUNT DIVENTA “GUEST”

Una volta creato un nuovo account, bisognerà renderlo effettivamente un account ospite. Usiamo la combinazione di tasti Win +R per aprire la finestra Esegui. Digitiamo il comando netplwiz e diamo OK per aprire le impostazioni relative ai vari account presenti sul PC. Ora selezioniamo l’account rinominato Ospite e clicchiamo su Proprietà. Spostiamoci nella scheda Gruppi ed impostiamo il tipo di account su Altro, selezionando l’opzione Guest. Confermiamo le modifiche cliccando su OK. Fatto ciò, saremo pronti ad usare l’account con le funzionalità limitate.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Come creare un account ospite"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*