Come proteggere il proprio account su Facebook

Come proteggere account Facebook

Su Facebook si condividono pensieri, immagini e video, ma come facciamo a essere sicuri del fatto che la nostra privacy non è in pericolo e che il nostro account è al sicuro? Ecco allora tutto quello che bisogna sapere a riguardo e quali sono gli accorgimenti da mettere in pratica per salvaguardare il nostro profilo da potenziali attacchi e violazioni della privacy.

Come proteggere il proprio account su Facebook

Facebook è una piattaforma che ci permette di fare molte cose. Siamo sempre connessi, insomma, tra status condivisi, foto e video postati, ma quanto siamo realmente protetti da eventuali intrusioni nella nostra privacy? Più si è connessi, del resto, e più è necessario proteggersi da eventualità spiacevoli, come account rubati, profili violati e probabili attacchi hacker.

I casi di bullismo, poi, purtroppo sono all’ordine del giorno e le vittime possono essere chiunque, dai minori indifesi a donne che vengono esposte a vere e proprie gogne mediatiche in seguito ad attacchi hacker durante i quali vengono rubate foto e immagini personali. Il tutto, ovviamente, è amplificato dall’anonimato e dalla possibilità di nascondersi dietro a un conteso che per molti non è considerato al pari della vita reale.

Fortunatamente, però, Facebook è una piattaforma che mette a disposizione degli utenti che lo usano quotidianamente diversi mezzi per proteggere il proprio account da eventuali attacchi hacker. Si tratta, per lo più, di consigli che la stessa piattaforma dispensa ai suoi utenti per fare in modo che il proprio account venga protetto al meglio. Ma cosa fare di preciso per proteggere il proprio account? Ecco allora qualche importante consiglio in merito.

Utilizzare sempre il vostro vero nome su Facebook

Può sembrare una cosa di poco conto, ma in realtà usare il proprio vero nome su Facebook è molto importante. Ma perché questo? La risposta è molto semplice. Se usate un nickname il vostro profilo potrebbe essere segnalato come falso e venire di conseguenza chiuso da Facebook. Del resto usare un nome falso è contro il regolamento di Facebook e la procedura per riattivare un account che è stato disattivato richiede l’inserimento del proprio nome con tanto di documento d’identità che sia in grado di certificarlo. Quindi, avete tutti i vantaggi del caso a usare il vostro vero nome.

Usare l’indirizzo mail che si utilizza quotidianamente

Per iscriversi a Facebook è necessaria la vostra mail personale, che deve essere quella che consultate quotidianamente. Questo è importante per la vostra sicurezza perché, qualora si verificassero situazioni ambigue, il team di Facebook invierà eventuali comunicazioni proprio all’indirizzo che voi avete indicato nel momento dell’iscrizione.

Be the first to comment on "Come proteggere il proprio account su Facebook"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*