Come scrivere un articolo tutorial

tutorial

Uno dei modi più intelligenti di costruire un sito di successo è senz’altro quello di dedicarlo ai tutorial. Cosa sono i tutorial? Perché in rete hanno successo e come aiutano a far crescere il traffico di un sito? Quando andiamo alla ricerca di informazioni su un particolare argomento, spesso ci servono dettagliate, precise. Dobbiamo sapere esattamente come fare, fosse l’installazione di un software, velocizzare l’adsl, cucinare meglio un piatto di carbonara. In sostanza ci serve un articolo credibile che ci spieghi, come a dei bambini, con tanto di disegnino, cosa fare per filo e per segno. Quando chiediamo aiuto ci serve qualcuno che lo dia, un tutore appunto. Uno che per sistemare una piccola perdita nella vaschetta del bagno, ci faccia da guida e indichi un metodo efficace.

Il tutorial è una guida e un manuale diretto

Il tutorial è una forma moderna di manuale e di guida, permette di esplorare un argomento specifico, fornendo una soluzione corretta e riproducibile che porta alla risposta tanto desiderata. Nel tutorial il suo autore insegna, mentre i lettori imparano. La forza di un sito basato sui tutorial è che esso, se fornisce le risposte adeguate, è molto cercato, diventa incredibilmente di aiuto e viene ringraziato. Il ringraziamento viene fornito in diversi modi, che portano tutti un vantaggio al suo autore. Può essere la citazione da un altro sito esterno che aumenta la popolarità su Google, oppure un like o una condivisione su Facebook che aumenta il numero dei lettori e fa conoscere il sito ad altre persone, oppure un incosciente click sulla pubblicità che viene ospitata nel sito. In ogni caso il lettore mediamente soddisfatto si sentirà in debito e agirà spinto dal desiderio di reciprocità, una spinta psicologica estremamente forte che fa si che ci sentiamo in debito, quando qualcuno fa qualcosa per noi di sua spontanea volontà.

Tutorial ricchi e facili da leggere

Ovviamente non tutti i siti sono in grado di fornire tutorial originali, testati e che funzionano. Un buon sito di tutorial è impegnativo da mantenere: servono informazioni dettagliate, test originali, foto e dimostrazioni. Maggiore è l’impatto visivo dell’articolo, poi, migliore è la resa. Per cui nella stesura dell’articolo dev’essere data un’attenzione maniacale alla forma espositiva. L’autore deve avere capacità di spiegazione e rendere semplice anche il concetto più complicato. Personalmente grazie ai tutorial sul CSS ho preso pieno possesso della materia, nel corso degli anni, riuscendo a imparare molte piccole cose (vedi la summa del W3Schools, in materia, il tutorial dei tutorial sulla scrittura del web).

Trucchi e concetti facili da apprendere

L’abilità di comunicare dev’essere al di sopra della media; ci si deve immedesimare nell’ignorante, ben al di sotto dell’utente medio, bisogna poter apprendere i trucchi facilmente, esposti con concetti semplici e lineari. Se sto scrivendo un tutorial su come montare una scrivania dell’IKEA non posso rivolgerlo a chi è appassionato di lavoretti o chi fa il falegname. Devo anche spiegare cosa è una vite, per dire, oppure, nella maniera più semplice, dovrò fotografare ogni elemento, indicandolo con un numero. Il modo espositivo dei tutorial riprende quello delle guide di installazione, dei manuali d’uso, ma scritto in maniera più accattivante ed esaustiva, in modo da accompagnare il lettore fino al compimento e alla riuscita. Alla soluzione del problema.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Come scrivere un articolo tutorial"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*