Come velocizzare il computer e tenerlo pulito

I sistemi operativi Windows sono in genere molto stabili, ma col tempo rallentano e sembrano perdere i picchi di performance che avevano all’inizio. Il motivo è semplice: diminuendo lo spazio, diminuisce la memoria, le installazioni e disinstallazioni appesantiscono il file di registro e la velocità complessiva diminuisce dilatando i tempi di attesa per l’apertura e l’esecuzione dei programmi. Il rallentamento più pronunciato si ha sicuramente nei tempi di accensione e spegnimento del computer. Il sistema operativo non carica velocemente all’avvio e ritarda molto quando si arresta. Cosa fare dunque per velocizzare il computer ed ottimizzare Windows?

Installiamo CCleaner 5

Come suggerisce il nome questo semplice programma gratuito pulisce il computer, eliminando file obsoleti, collegamenti inutilizzati e istruzioni di registro da programmi non più installati che non hanno più alcun significato. È un programma che si amerà facilmente perché è davvero unico, dato che è gratuito e non a caso è molto popolare. Una popolarità ben meritata. Ma cosa fa CCleaner? Innanzitutto rimuove dal computer file spazzatura, che liberano spazio, offre poi appunto la possibilità di analizzare il registro, di riconoscere le stringhe inutili e di eliminarle senza alcun pericolo per la stabilità dello stesso. Altra cosa: ha uno strumento avanzato di disinstallazione dei programmi, più rapida e accessibile di quella da Pannello Di Controllo, trova file duplicati, libera spazio ripulendo il disco fisso (da qui il nome) e soprattutto permette di selezionare quali applicazioni far avviare all’accensione del sistema operativo, diminuendo notevolmente i tempi di caricamento di Windows.

L’ultima versione di CCleaner

La versione attualmente in corso, la 5.05 presenta una elegante interfaccia e delle opzioni avanzate, che migliorano la pulizia di Chrome, il sistema operativo di Google largamente usato dai navigatori, lascia più libertà per controllare le applicazioni e ha un sistema più perfezionato per scoprire i programmi e le applicazioni in avvio, che spesso succhiano memoria e non sono visibili all’utente. Il software va tenuto sempre aggiornato così può scoprire sempre nuove cose. In questa ultima versione la ricerca di file spazzatura e inutile è resa ancora più veloce grazie a delle novità in seno all’architettura del software, in grado di lavorare al meglio sia con Windows 8+ sia con il futuro Windows 10. La casa di produzione Piriform sta lavorando a un nuovo analizzatore del disco fisso, che farà vedere all’utente quali sono i file e le cartelle che occupano più spazio, in modo da avere un’interfaccia intuitiva su ciò che si usa e cosa consuma. Come alternativa al premiato CCleaner si può usare Clean Master for Pc, che proviene dallo sviluppo dell’omonima applicazione per Android: interfaccia attraente e semplice e numerosi strumenti per ravvivare Windows. Dà anch’esso la misura dello spazio che possiamo guadagnare una volta terminata la fase di pulizia.

Dove scaricarlo: www.piriform.com/ccleaner/
Funziona su: Windows XP / Vista / 7 – 8+
Una versione limitata esiste anche per il Mac OS X, che è meno invasivo nell’installazione delle applicazioni e sicuramente più performante nel tempo.
Spazio: 4,9 MB

Summary
Reviewer
Viola Colonna
Review Date
Reviewed Item
CCleaner 5
Author Rating
5

Be the first to comment on "Come velocizzare il computer e tenerlo pulito"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*