Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web?

Quanto costa un sito web? Ecco alcune cose da sapere e tutte le variabili da tenere in considerazione quando si sta per richiedere un preventivo per un sito web, dalle dimensioni del sito all’acquisto del template, dalla realizzazione dei contenuti all’acquisto delle immagini, dalla messa online alle attività seo per il posizionamento.

Preventivo sito web

Il costo di un sito internet

Chiedersi quanto costa un sito internet è la stessa cosa che chiedersi quanto costa un’automobile, o quanto costa una casa. E la risposta è: dipende. Dipende dagli eventuali optional, dalle funzioni che avrà il sito, dalla sua dimensione, dalle sue performance.

Sono tanti, infatti, i fattori che incidono sul costo finale di un sito web, per questo la maggior parte dei webmaster, prima di dare un prezzo, chiede ai loro futuri clienti il maggior numero di informazioni e di dettagli su come dovrà essere il risultato finale.

Quello che incide su un preventivo per un sito web, infatti, è prima di tutto la “dimensione” che avrà il sito, ossia quanto spazio (a pagamento) occuperà nei server che lo ospiteranno; poi bisogna pensare in minima parte alla veste grafica, anche se questa ormai influisce davvero poco sul prezzo, e in misura maggiore alla realizzazione dei contenuti e dei testi, che devono essere scritti da un copywriter specializzato nella scrittura seo.

Bisogna poi valutare l’acquisto di eventuali immagini, a meno che queste non siano fornite dal cliente, e valutare o meno l’attivazione di eventuali attività mirate al posizionamento. Il prezzo poi tenderà a lievitare nel caso si tratti di un sito e-commerce, in quanto in questo caso si avrà bisogno di un format o di un template dedicato alla vendita online, che sono molto più costosi di quelli che si potrebbero utilizzare per un blog personale o per un magazine online.

Dai 300 ai 30.000 euro

Se proprio vogliamo parare di numeri, possiamo affermare che il preventivo di un sito web può variare dai 300 euro per la realizzazione e la messa online di un formato blog con un paio di pagine e con contenuti forniti e caricati manualmente direttamente dal cliente, alle 30.000 euro per un portale di vendita e-commerce con pagamenti elettronici.

Sul preventivo di un sito web incide anche la veste grafica che si intende utilizzare, e il formato: è vero che ormai la maggior parte dei siti al giorno d’oggi vengono realizzati con piattaforme CSS come Wordress, Joomla e tante altre, ma è anche vero che i template più belli e performanti a livello di funzioni accessorie hanno un costo, che può variare anche in base al tipo di licenza o all’uso che se ne deve fare, soprattutto se si desidera averlo in esclusiva.

La richiesta del preventivo

Quasi tutte le web agency non daranno mai una risposta immediata e in tempo reale alla richiesta di un preventivo per un sito web, ma vi richiederà prima di tutto il maggior numero di informazioni possibili su come dovrà essere il sito e che funzione dovrà avere: senza questi dettagli, infatti, è impossibile effettuare anche solo una vaga stima dei costi necessari.

Prima di rivolgervi a un’agenzia che realizza siti per la richiesta di un preventivo, quindi, è bene fare chiarezza su cosa si desidera veramente e sulle precise funzionalità che dovrà avere il sito, per ricevere un preventivo accurato, che si discosti il meno possibile dal consuntivo finale. Ogni aggiunta successiva, infatti, può rappresentare un costo extra.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Quanto costa un sito web?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*