Tablet industriali: cosa sono e a cosa servono

tablet industriali: cosa sono e a cosa servono?

Ormai siamo entrati nell’era in cui l’utente medio non può fare a meno di internet, dove l’apprendimento, la comunicazione, lo scambio di informazioni, le notizie, lo shopping online e via dicendo, avvengono tramite l’utilizzo di tablet, PC e smartphone. Non solo la società fatta di normali consumatori ma anche il mondo manifatturiero fa un’abbondante uso di strumenti e apparecchiature elettroniche, come ad esempio PC e tablet industriali, impiegati in numerosi settori, assicurando affidabilità, precisione, durata e resistenza durante i vari processi produttivi.

I tablet: cosa sono?

Queste “tavolette” elettroniche sono dei veri e propri computer in formato ridotto, portatili, caratterizzati da un ampio schermo touch-screen, con misure variabili a partire da 6’’ pollici a salire. La maggior parte dei tablet industriali e quelli tradizionali sono facilmente utilizzabili attraverso il solo tocco delle dita (tecnologia touch-screen) mentre, per quelli di dimensioni più grandi, è previsto anche l’uso di pennini o trackpad. Il mondo dei tablet ha visto la sua enorme espansione a partire dai primi del 2000 e, oggi, possono essere considerati degli smartphone a tutti gli effetti, solo di dimensioni più grandi, avendo le stesse caratteristiche e gli stessi sistemi operativi. Come per gli smartphone, anche per i tablet sono previsti i sistemi operativi più diffusi sul mercato, come Android, iOS e Windows.

Differenze tra tablet industriali e tablet tradizionali

I tablet possono essere suddivisi in diverse tipologie:

  • Tablet tradizionali: sono i classici dispositivi che utilizziamo nel quotidiano, ideali sia per un uso domestico che commerciale.
  • Tablet Rugged: si tratta di strumenti elettronici utilizzati in campo militare e industriale, caratterizzati da hardware e protezioni altamente resistenti contro acqua, urti accidentali, polvere, fango, immersioni e tanto altro. Per quanto concerne alle prestazioni sono identiche a quelle dei tablet tradizionali ma con l’unica differenza dello schermo che, in questo caso, è di grandi dimensioni per assicurare performance migliori.
  • Tablet trasformabili: sono tablet in grado di “mutare” la propria natura, trasformandosi in notebook attraverso il distaccamento del monitor dal case. Grazie a questa duplice funzione, sia come notebook che come tablet, stanno riscuotendo grande successo tra i consumatori e le aziende.

 Per chi desidera implementare i propri dispositivi rugged in azienda e avere prodotti perfettamente integrabili con i numerosi processi aziendali è possibile scegliere tablet industriali performanti e altamente resistenti proposti da aziende specializzate nella fornitura di questi terminali, come ad esempio www.ruggtek.it che assicura una gamma vastissima di tablet industriali, PC, palmari e smartphone, rivolti esclusivamente ad un’utenza professionale e aziendale. Il sito è di facile consultazione e, grazie all’interfaccia grafica semplificata, ogni prodotto di cui si ha bisogno risalta subito agli occhi. RUGGtek è tra le prime aziende a credere in questo settore, offrendo accessori e strumenti top di gamma, pensati per assicurare e risolvere le molteplici problematiche e le varie situazioni ad alto rischio nel campo della sicurezza pubblica, dei trasporti pericolosi, nella grande distribuzione e nel settore militare.

(Visited 30 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Tablet industriali: cosa sono e a cosa servono"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi