Cosa fare in caso di overbooking

overbooking

Viaggiare in aereo può riservare brutte sorprese, soprattutto quando siamo alle prese con la burocrazia aeroportuale a seguito di qualche inconveniente. L’overbooking, situazione che si verifica quando la compagnia aerea rifiuta l’imbarco a causa di sovraffollamento del volo, è uno di questi. Ma l’overbooking non riguarda solo i voli aerei; anche gli hotel lo usano come pratica usuale. Cosa fare in questa evenienza? Quali sono i diritti del consumatore? Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sull’overbooking.

Viaggiare per il mondo ha i suoi vantaggi ma, purtroppo, anche i suoi lati negativi. Impedimenti burocratici, cancellazione di voli, prenotazioni non registrate sono all’ordine del giorno e si spera sempre che questi fastidiosi inconvenienti non capitino mai a noi. Purtroppo, però, disagi di questo genere sono all’ordine del giorno e così come capita di scoprire che i propri bagagli sono stati smarriti durante un viaggio aereo, capita anche di trovare a fronteggiare una situazione di overbooking.

Overbooking è un termine inglese che sta a indicare una situazione in cui le prenotazioni, verso qualsiasi genere di servizio, sono superiori all’effettiva disponibilità del prodotto prenotato e acquistato. L’overbooking è un modus operandi spesso applicato dalle compagnie aeree, ma non è raro che anche alberghi e altre strutture turistiche utilizzino questo modus operandi per cercare di incrementare le proprie possibilità di guadagno.

Il caso di overbooking aereo è il più grave dal punto di vista di chi ha prenotato un viaggio o è in attesa di fare la tanto agognata vacanza. Questo disguido rischia infatti di mandare a monte un progetto di viaggio e far sfumare una cifra anche considerevole impiegata per il trasporto e l’alloggio prenotato. Ma sono anche altri i casi in cui l’overbooking è una pratica spesso utilizzata dagli esercenti per incrementare i loro guadagni. Andiamo allora a esaminare i singoli casi.

Overbooking aereo

Overbooking significa che una compagnia aerea rifiuta l’imbarco a un viaggiatore perché, in sostanza, l’aereo è già al completo. Ma come è possibile ce si verifichi un’eventualità simile? Questo succede perché le compagnie aeree tendono ad accettare un numero di prenotazioni superiore a quella che è l’effettiva disponibilità sull’aereo.

Immaginate la rabbia di chi, in aeroporto e in prossimità dell’imbarco, si vede vietato il diritto a salire a bordo perché i posti sono già tutti occupati. Per chi non prende spesso l’aereo questa potrebbe sembrare quasi fantascienza, ma in realtà questa situazione si verifica molto di frequente e riguarda diverse compagnie aeree.

Davanti a una situazione del genere, rabbia e sconcerto per l’impossibilità di partire a parte, è necessario sapere cosa fare, come comportarsi e, soprattutto, conoscere a pieno quali sono i nostri diritti di consumatori per fare in modo che la vacanza o il viaggio programmato non sfumino in poco tempo.

A questo proposito entra il gioco la Carta del Passeggero, un documento che sancisce quali sono i diritti dei viaggiatori, come funzionano i rimborsi e i diversi servizi per chi si vede cancellato il proprio viaggio o nell’eventualità di ritardi nella partenza. Questi diritti, è bene specificare, valgono anche per i voli low cost, ma questo è un documento che in pochi conoscono; secondo un’indagine di Eurobarometro è emerso che solo un terzo dei cittadini europei è a conoscenza di questa carta e dei diritti che illustra a tutela dei consumatori. Eppure si tratta di uno scritto molto importante che, soprattutto chi viaggia spesso, sarebbe tenuto a conoscere nel dettaglio.

(Visited 17 times, 1 visits today)

Be the first to comment on "Cosa fare in caso di overbooking"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi