migliori software per fare SEO

I migliori software gratuiti e a pagamento per fare SEO.

Al giorno d’oggi, soprattutto grazie allo sviluppo immenso compiuto dalla tecnologia, ogni azienda, libero professionista o privato dispone di un sito web. I siti web vengono creati per svariati motivi, come ad esempio vendere i propri prodotti (siti e-commerce), promuovere i propri servizi (siti vetrina) o parlare delle nostre passioni (forum o blog), ma per ognuno di essi è lecito voler controllare l’andamento e cercare soprattutto di renderlo visibile ad altri utenti che navigano su internet.

Per potere rendere visibile un sito web sui motori di ricerca bisogna avere conoscenza in diversi aspetti e settori come il marketing, l’analisi, la statica e tecnici di programmazione, pertanto si consiglia di rivolgersi ad un consulente SEO per andare a posizionare il proprio sito web sui maggiori motori di ricerca.

A questo scopo, sono stati creati dei software, dai più costosi ai più economici, in grado di soddisfare ogni esigenza per realizzare il proprio scopo. Tra tutti i software disponibili sul web, sono stati classificati i 5 migliori software per fare SEO:

Google Analytics

Questo è sicuramente il più famoso, oltre che il migliore fra i gratuiti software per l’analisi SEO.

Google Analytics, realizzato dalla Google LLC ha come obiettivo quello di fornire un’analisi dettagliata del comportamento degli utenti sul sito, da come e da dove arrivano sul sito e tante altre informazioni utili per una analisi, statistica del sito utili per migliorare e personalizzare il proprio sito web e renderlo sempre più appetibile agli utenti che lo navigano. Solitamente per la SEO si analizzano continuamente i sistemi di Google, considerando che è il motore di ricerca più utilizzato al mondo, per capire esattamente come funzionano e come vengono aggiornate le sue SERP.

SEMRush

Questo è uno tra i migliori software per fare SEO, e lo dimostra il fatto che venga utilizzato da milioni di utenti. Dispone di due versioni: una gratuita e una a pagamento.
Indubbiamente, la versione a pagamento risulta essere più efficiente perché fornisca un’analisi più completa e dettagliata, ma si può ugualmente utilizzare quella gratuita in quanto valida ed esaustiva per l’obiettivo che si desidera raggiungere.
Quella gratuita offre infatti i seguenti tools: analisi del traffico, assistente SEO, monitoraggio dei propri avversari, strumenti appositi per le anchor texts, e molto altro.

SeoZoom

Questo programma è una Seo Suite Italiana, ottima per fare SEO indipendentemente dal tipo di sito che si possiede. Questo software possiede infatti diversi tools: analizza i crolli anomali del traffico e miglioramenti nel ranking, intercetta i cambi di algoritmo di Google, analizza strategie e keywords usate dai competitors apicali, studia i contenuti popolari e i potenziali miglioramenti che il sito web potrebbe avere nel caso in cui si applicasse una determinata strategia.

Inoltre, può essere utilizzata per più siti web, e questo permette al cliente di capire quale strategia utilizzare per ottimizzare ulteriormente la posizione di un sito già ottima, e recuperare quella di un sito web che ha avuto un calo.
Data la presenta di molteplici tools con i quali pare impossibile fallire, questo software risulta essere gratuito solo per i primi 15 giorni.

Ahrefs

Questo software è uno tra i più efficienti, nonchè considerato uno tra i migliori software per fare SEO a scopo professionale.
E’ costituito da una serie di tools, tra cui i più comuni: ricerca delle keywords, analisi dei contenuti e dei competitors, seo audit, analisi dei link d’entrata, analisi della posizione del proprio sito web e del traffico organico e ulteriori strumenti appositi per le anchor texts.

E’ quindi il software ideale in quanto integra differenti tools con varie qualità e permette una supervisione del proprio sito web. Sono presenti due versioni di questo sito, quella gratuita e quella a pagamento.

Seppur si consigli la versione a pagamento per un uso professionale, quella gratuita offre ai propri clienti di usufruire dei tools di Ahrefs fornendo parzialmente i dati che si desiderano conoscere: ad esempio, un cliente che si registra con un account gratuito può fare 15 richieste al giorno, e per una data richiesta si avrà accesso solo ai primi 500 backlinks.

BuzzSumo

Questo software ha un tool particolare che si concentra sul contenuto del web.
BuzzSumo è un software sia gratuito che a pagamento, ma che in ogni caso aiuta nella scelta dei contenuti, in particolar modo consiglia quelli più ricercati dagli utenti così da dare più visibilità al proprio sito web, oltre a trovare eventuali influencer che potrebbero contribuire alla crescita di popolarità del sito tramite il sostegno alla propria strategia.

Tutti i programmi sopra citati sono considerati come i migliori software da usare per fare SEO, ma ovviamente il loro uso è valido in corrispondenza all’obiettivo che si pone il potenziale cliente, e quindi alle necessità del proprio sito web.