Come personalizzare il tuo negozio: Soluzioni creative per distinguerti dalla concorrenza

0
262
personalizzare il tuo negozio

Tutti gli elementi che devi considerare per personalizzare il tuo negozio e creare un brand memorabile e di successo

Creare una brand identity solida ed efficiente, per chi ha un negozio di qualsiasi tipo, è fondamentale per non essere sovrastato dalla concorrenza e per rimanere impressi nella mente del cliente. Quest’ultimo è infatti la figura centrale di tutto l’operato di un imprenditore; quindi, la sua soddisfazione sotto ogni punto di vista è il primo elemento che non bisogna mai sottovalutare. Per brand identity si intende una vera e propria strategia di marketing, in particolare è l’immagine che si crea nella mente di chi acquista, la quale nasce da quando una persona entra in negozio e dura per tutta l’esperienza di acquisto. Per renderla positiva, ci si deve soffermare su ogni dettaglio, a partire dalla qualità dei prodotti e dalla cordialità del personale, fino al packaging e all’arredamento del negozio.

Esperienza di acquisto positiva per il cliente

Come si è anticipato, quando il cliente entra in un negozio deve sentirsi coccolato; questo è possibile grazie a uno staff cordiale e sempre disponibile, ma anche con piccole attenzioni come servizi personalizzati, pacchetti regalo, programmi fedeltà o sconti. Ovviamente, ognuna di queste cose varierà in base al tipo di attività che si possiede: per un negozio di abbigliamento, ad esempio, si potrebbe pensare alla possibilità di aggiungere sconti esclusivi per coloro che si iscrivono alla newsletter del sito web che rappresenta il negozio stesso. Se l’attività interessata è una profumeria, un’idea carina è quella di fare delle confezioni regalo vantaggiose per i clienti, magari a ridosso di festività, quando le persone sono solide a fare shopping per amici e parenti.

Arredamento distintivo: il segreto per farsi ricordare dalla clientela

Per quanto tutti gli elementi che creano l’esperienza di acquisto siano importanti e vanno valutati con attenzione, ciò che il cliente si ricorda maggiormente una volta entrato in un negozio è l’ambiente, che deve essere memorabile e positivo. Devi quindi personalizzare il tuo negozio: bisogna porre particolare attenzione, infatti, all’arredamento e allo stile scelto, basandosi ovviamente sul tipo di attività. Si tratta di un’enoteca? Il design deve essere semplice, quasi casalingo, ma comunque professionale. È importante dare l’idea di un ambiente che sappia di campagna, di terra e di natura. Allo stesso tempo, è fondamentale optare per mobili e scaffali resistenti e robusti, che diano la possibilità di organizzare tutti i vini in modo preciso, suddividendo per annata o tipologia.
Lo stesso vale per attività come le profumerie o le erboristerie, dove ogni prodotto deve essere ben visibile per essere notato. Spesso nelle erboristerie, inoltre, gli articoli vengono divisi seguendo le loro proprietà benefiche. Se vai su https://www.vetrinisticastudio.it/ troverai tantissime idee per personalizzare il tuo negozio, qualsiasi esso sia, fornendogli la capacità di distinguersi dalla concorrenza. Su siti di arredamento come quello appena citato, per i negozi di abbigliamento e calzature troverai grucce in vari materiali e colori, espositori, banconi e banchi cassa, ma anche insegne luminose se prediligi un design leggermente più appariscente, che richiami l’attenzione.

Un packaging in linea con i propri obiettivi

Per personalizzare il tuo negozio non devi dimenticare di investire su un packaging accattivante e distintivo. Qualsiasi sia il tipo di attività, è fondamentale rendere il brand riconoscibile attraverso un logo unico, una palette di colori attraente o illustrazioni originali. Se la sostenibilità è un valore chiave del marchio, i materiali del packaging dovrebbero essere in linea con questo messaggio, quindi vanno scelte scatole e buste ecologiche, composte da cartone riciclato o materiali compostabili. Se invece il brand è un negozio di abbigliamento tutto al femminile, si potrebbe optare per colori come rosa o il fucsia abbinati a nuance neutre come il bianco o il beige per creare il packaging ideale.