Mirrorless
Hosting wordpress a 1€ Hualma

Se in questo periodo vi state avvicinando alla fotografia e state magari valutando di comprare una nuova fotocamera, vi sarete forse chiesti anche voi se sia meglio reflex o mirrorless.

Negli ultimi anni, il mondo della fotografia è stato letteralmente rivoluzionato dall’evoluzione tecnologica, il che ha disorientato un po’ tutti, inclusi i fotografi più esperti.

Le macchine fotografiche a pellicola sono ormai andate definitivamente in pensione ed anche il segmento delle fotocamere compatte, a seguito della rapida avanzata degli smartphone, si è notevolmente contratto.

Tuttavia, le novità non risparmiano nemmeno i prodotti di fascia un po’ più alta. Proprio le mirrorless, comparse pochi anni fa, promettono di sostituire a breve le reflex come fotocamere avanzate per eccellenza, quelle adatte ad appassionati e professionisti.

Non a tutti è però chiaro quale sia esattamente la differenza tra le due tipologie di fotocamere, né tanto meno se sia da preferire l’una o l’altra. In questo articolo cercheremo proprio di aiutarvi a capire se per voi sia meglio reflex o mirrorless, analizzando i pro ed i contro dei due sistemi.

Non ci occuperemo invece dei singoli modelli oggi in commercio, anche perché ne vengono presentati continuamente di nuovi. Per trovare la specifica fotocamera che fa al caso vostro vi consigliamo di consultare la sezione dedicata alle fotocamere mirrorless di ABC Camera, che contiene una guida all’acquisto ed una classifica sempre aggiornata.

Reflex vs Mirrorless: le Differenze

Per stabilire se sia meglio reflex o mirrorless, il primo passo è ovviamente quello di capire quali siano le differenze fra le une e le altre.

In poche parole, la grande novità apportata dalle mirrorless è quella di aver eliminato un componente interno essenziale delle reflex, lo specchio, che in questo tipo di fotocamere permette di visionare l’inquadratura attraverso il mirino ottico.

Tutto qui? Beh, in effetti sì. Quella che però, per i non addetti ai lavori, potrebbe sembrare una banalità, acquisisce un’importanza cruciale per i fotografi più esperti.

L’assenza dello specchio reflex ha infatti delle ripercussioni non trascurabili. Evitando di addentrarci troppo in noiose questioni puramente tecniche, ci sono tre aspetti in particolare che devono essere considerati:

  1. Le fotocamere mirrorless sono mediamente più piccole e leggere delle reflex.
  2. Gli obiettivi delle reflex non sono compatibili con le mirrorless, e viceversa.
  3. Non è presente, nelle mirrorless, il mirino ottico.

Analizziamo questi punti uno per uno.

Compattezza

La maggiore compattezza delle mirrorless è probabilmente ciò che più ha contribuito alla loro affermazione. Nella maggior parte dei casi, possedere una macchina fotografica più piccola e leggera è sicuramente da considerarsi un vantaggio.

Facciamo solo notare che, oltre al peso della macchina fotografica, bisogna tenere conto anche di quello degli obiettivi usati e di eventuali accessori (il treppiedi, ad esempio). Nel complesso, il risparmio di peso e di ingombro potrebbe quindi rivelarsi inferiore alle aspettative.

Inoltre, la maggiore compattezza riguarda soprattutto mirrorless di fascia bassa e di fascia media. I prodotti più avanzati (le full frame, in particolare) hanno dimensioni molto simili alle reflex dello stesso segmento.

Compatibilità Obiettivi

Più complesso è il discorso legato agli obiettivi: come dicevano, le mirrorless possono essere solo associate ad obiettivi pensati per questo sistema. Inoltre, gli obiettivi devono comunque essere della stessa marca della fotocamera (o quantomeno compatibili).

Canon e Nikon producono obiettivi per reflex ormai da decenni e sono quindi disponibili innumerevoli modelli adatti a qualsiasi fotocamera di questo tipo e di queste marche.

Le mirrorless sono invece prodotti recentissimi ed in molti casi, specie per quel che riguarda i produttori minori, gli obiettivi compatibili si possono contare davvero sulla punta delle dita.

Certo, un po’ tutti i marchi offrono ottiche generiche adatte magari ai principianti ed in grado di coprire le focali più comuni. Nel momento in cui voleste però acquistare un obiettivo specialistico, con caratteristiche particolari, la scelta potrebbe essere molto limitata.

Mirino Ottico

Per molto tempo, l’assenza di un mirino ottico è stata sufficiente a tenere lontani i fotografi più esigenti dalle mirrorless. Impossibile ritrovare la comodità e l’immediatezza di un mirino ottico sul display LCD della fotocamera.

I primi mirini elettronici a disposizione delle mirrorless, d’altro canto, erano davvero poco convincenti: tra i principali problemi c’erano la scarsa nitidezza ed un considerevole ritardo (lag) rispetto alla scena reale.

Nel tempo, però, il gap tra i mirini elettronici delle mirrorless e quelli ottici delle reflex si è quasi del tutto colmato, soprattutto per quanto riguarda i prodotti più avanzati.

Va anche detto che l’importanza di questo componente è molto soggettiva e dipende anche dal tipo di foto che si prediligono. Ci sono fotografi che inquadrano esclusivamente attraverso il display LCD e, non a caso, esistono in commercio diverse mirrorless del tutto sprovviste di mirino.

Mirrorless e Reflex: Aspetti in Comune

Adesso che abbiamo analizzato le differenze tra i due sistemi, vediamo cosa essi abbiano in comune.

In effetti, dal punto di vista pratico, usare una mirrorless o una reflex non comporta proprio nessuna differenza.

Entrambe le tipologie di fotocamere sono ad obiettivo intercambiabile e dovrete quindi procurarvi, oltre alla fotocamera, anche un’ottica compatibile. Per quanto riguarda i modelli economici, è molto frequente che vengano venduti kit che includono sia macchina che obiettivo.

Anche dal punto di vista della qualità non ci sono differenze tra reflex e mirrorless, sebbene ovviamente alcuni modelli offrano risultati migliori di altri, spesso proporzionati al loro costo.

In entrambi i casi, potrete scegliere se usare la macchina fotografica in modalità automatica (se siete principianti) o in modalità manuale (se siete più esperti). Allo stesso modo, non cambiano ovviamente i principi della tecnica fotografica, dall’esposizione alla messa a fuoco, al bilanciamento del bianco.

Meglio Reflex o Mirrorless? Conclusioni

A conti fatti, sembrerebbe proprio che le mirrorless superino oggi le reflex sotto tutti i punti di vista, o quasi. Molti fotografi, sia semplici appassionati che professionisti, ne sono ormai convinti.

In effetti, l’unico vero vantaggio rimasto a favore delle reflex è quello di offrire una più vasta gamma di obiettivi compatibili. Come abbiamo già sottolineato, questo non è affatto un particolare trascurabile. Anzi, potrebbe da solo rappresentare un fattore determinante per prediligere questa tipologia di macchine fotografiche!

D’altro canto, bisogna anche dare il giusto peso alle innovazioni apportate dalle mirrorless. Non sempre la maggiore compattezza è una caratteristica desiderata: molti fotografi preferiscono al contrario un corpo più robusto e facile da impugnare. Anche le differenze che riguardano il mirino, allo stesso modo, potrebbero essere del tutto irrilevanti in base alle vostre abitudini.

Insomma: sebbene le mirrorless rappresentino con tutta probabilità il futuro della fotografia, ad oggi non ci sono nemmeno particolari motivi di disdegnare una classica reflex!

Il consiglio che vogliamo darvi, in conclusione, è di non badare troppo alla differenza tra le due tipologie di fotocamere. Smettete di chiedervi se sia meglio reflex o mirrorless e scegliete il modello che più vi convince a prescindere dalla sua categoria di appartenenza.

Del resto, l’attrezzatura utilizzata contribuisce solo in minima parte alla riuscita delle foto: molto più importanti sono lo studio, la costanza e la passione del fotografo che la usa!

Hosting wordpress a 1€ Hualma