metodo dei 5 passi
Hosting wordpress a 1€ Hualma

La rivoluzione dei centri acustici indipendenti in cinque passi
In un mondo come il nostro, in cui le multinazionali la fanno da padrone e il cliente viene considerato numero e raramente persona, sembra quasi impossibile trovare un servizio che punti alla qualità anziché alla quantità, anche lì dove il tipo di prestazione offerto dovrebbe comportare un attenzione particolare all’acquirente, privilegiando soluzioni personalizzate e costruendo col cliente un rapporto basato su fiducia, disponibilità e trasparenza; a maggior ragione se il cliente in questione si trova già ad affrontare un problema di salute ed è alla ricerca di una protesi che migliori la sua qualità della vita, in generale e, in questo caso specifico, dell’udito.

Per arrivare ad un simile risultato bisogna partire dalle basi e utilizzare un metodo di gestione che permetta di avere la visione completa dell’azienda e del suo andamento, ed è proprio qui la novità: un software gestionale pensato apposta per centri acustici indipendenti, mirato ad offrire la miglior esperienza possibile a persone non udenti ( o a chi soffre di disturbi dell’udito) e alle piccole e medie imprese un metodo di lavoro efficace che permetta loro di monitorare l’andamento dell’attività. Il merito di quest’innovazione va a Massimo Lanotte, che presenteremo più avanti.

Audilan
Il progetto AUDILAN (dove “AUDI” sta a rappresentare tutto ciò che riguarda l’udito e “LAN” sia il termine usato per la rete cablata che un allusione alle prime tre lettere di Lanotte) è un innovativo software gestionale audioprotesisti sviluppato da Massimo Lanotte, ingegnere specializzato in informatica ed autore del libro “Sentiamoci”, pubblicato solo pochi anni fa, nel 2019: uno scritto dove in prima persona racconta com’è nato il progetto Audilan, com’è cresciuto e si è sviluppato grazie alla collaborazione di tanti professionisti, che l’hanno trasformato nel tempo in una vera e propria rete di imprenditori che si supportano a vicenda e condividono esperienze; nel libro Lanotte illustra soprattutto il suo metodo dei cinque passi, rivolto a piccole e medie imprese che vogliano migliorare i propri standard aziendali e monitorare efficacemente i progressi e l’organizzazione lavorativa.

Utilità e innovazione
Il metodo dei cinque passi su cui si struttura il software gestionale mira a guidare ogni centro acustico indipendente sulla strada della crescita delle vendite in pochi passaggi semplici e chiari. Si sa che ogni imprenditore deve occuparsi di molteplici cose, dall’organizzazione del lavoro alla gestione finanziaria e non trascurare nessun dettaglio è sicuramente la strategia vincente da adottare per ottenere buoni risultati e far quadrare il bilancio. L’obiettivo è riuscire a mantenere in modo costante una visione completa del business aziendale, delle vendite e dei costi di produzione, così che ci si possa rendere conto sia dei punti di forza che dei punti di debolezza dell’organizzazione e conoscere in breve tempo se si stanno raggiungendo gli scopi prefissati. Il metodo ideato da Lanotte, dopo svariati anni di studio a stretto contatto con audioprotesisti, rappresenta la soluzione ideale per monitorare ogni lato dell’attività del centro acustico.
Vediamo subito il perché.

I vantaggi di un applicativo audioprotesisti
Audilan, come accennato sopra, è un applicazione gestionale molto semplice da utilizzare e, al contempo, così sofisticata da non dover nemmeno aggiornarla, poiché effettua tutti gli aggiornamenti necessari in modo totalmente autonomo; se non ci si sente sicuri riguardo il suo acquisto, è disponibile un periodo di prova completamente gratuito, durante il quale ci si potrà rassicurare sull’efficienza del programma prima di acquisirlo.
Per usare il software non è necessario essere “navigati” in materia, dato che è pensato proprio per chi vuole gestire il proprio business senza dover per questo assumere una figura professionale specializzata.
Inoltre, l’applicazione permette anche di sviluppare relazioni con i clienti stabili e durature, essendo questo dotato di funzionalità di marketing mirate. come l’invio di SMS promemoria di appuntamenti, messaggi personalizzati (auguri di compleanno e simili), nuove offerte e tanto altro: piccoli dettagli che possono fare la differenza per un eventuale acquirente.
Chi decide di utilizzare il software gestionale basato sul metodo dei cinque passi, è accompagnato nella manutenzione e organizzazione del sito, senza costi aggiuntivi.
Anche la sicurezza e la privacy dei clienti non sono un problema: infatti con Audilan si accede ad una connessione criptata e il programma non condivide terze parti con altri siti, quindi non esiste rischio che qualcuno possa hackerare il sito con lo scopo di accedere ai dati delle persone.
Il programma si ottiene su licenza e, a ciascun centro acustico, viene attribuito, di regola, un unico account, ma ciò non toglie che si è liberi di acquistarne molteplici; solo l’amministratore titolare ha la visione completa di tutte le funzioni disponibili ed è l’unico a regolare i profili d’accesso dei dipendenti e ad assegnare loro compiti diversi.
Insomma è una vera innovazione nella categoria degli audioprotesisti, un traguardo all’italiana di cui andare orgogliosi; la metodologia dei cinque passi creata da Massimo ha un unico grande protagonista: il consumatore. Ogni nuova richiesta di un cliente è un’opportunità di arricchimento del software, ed è effettivamente come se anche chi richiede il servizio stia in realtà contribuendo al suo funzionamento.
Di seguito elencheremo brevemente il metodo dei cinque passi, che è possibile trovare spiegato dettagliatamente in “Sentiamoci”, acquistabile anche in ebook.

Controlla il business del tuo centro acustico

  • Primo passo: gestione delle relazioni con i fruitori del centro.
    Di come la soddisfazione del consumatore sia la massima priorità per un’azienda di successo, abbiamo già discusso in precedenza, ma quando si tratta di audio protesi, le esigenze del cliente diventano ancora più fondamentali che in altri tipi di organizzazioni. L’attenzione che si dedica alla persona è importantissima per il processo di fidelizzazione.
  • Secondo passo: gestione dei processi operativi ed organizzativi interni.
  • Terzo passo: gestione della fatturazione elettronica.
  • Quarto passo: gestione delle spese e dei costi aziendali, compresi attrezzature e stipendi.
  • Quinto passo: Valutazione dell’efficacia.

Come si può notare, i cinque passi di Lanotte, consentono di avere una visione a 360 gradi del business aziendale, partendo dalla cura della relazione con il cliente al monitoraggio dei costi di produzione, per arrivare a vedere presto i primi risultati, senza correre il rischio di aspettare mesi e mesi prima di accorgersi di aver utilizzato una strategia sbagliata.
Consigliato ai centri acustici che vogliano innalzare i loro standard di efficacia e qualità.

Hosting wordpress a 1€ Hualma